Tra il 1951 e il 1952, Breuer progettò e costruì un cottage di circa 60 mq per Harry I. Caesar a Lakeville, nel Connecticut. Questo cottage è esemplare nel percorso di Breuer nella relazione che propone tra architettura e natura, nonché il suo sistema costruttivo.
Le relazioni possono essere viste nel modo in cui incorpora gli alberi esistenti nel progetto, dal modo in cui si collegano e per il ruolo che svolgono. Osserveremo questo atteggiamento in altre sue opere come un modo peculiare di relazionarsi con il paesaggio, che ha incarnato in "Architecture in the Landscape" nel 1955, dove pubblica alcune fotografie del Caesar Cottage per fare riferimento a questo contrasto tra architettura e natura.
Questo progetto può essere inteso come un'evoluzione compositiva finale dei progetti per Cape Cod, 100 case moderniste realizzate dagli architetti del Bauhaus. Questo è un diverso esempio delle tipologie residenziali realizzate da Breuer fino ad oggi.

L'architetto concepisce la casa come una scatola opaca che si apre alla vista di un lago, sollevandosi dal terreno per lasciare intatta la collina, mantenendo un atteggiamento di rispetto per la natura, cercando vedute, comfort leggero e la sensazione di libertà. L'architettura non ha lo scopo di eliminare l'ordine naturale del sito, né di emularlo, intende semplicemente dialogare con esso.
 
Disegni acquistabili
Gallerie fotografiche
Gli ultimi articoli dal blog
  • DOWNLOAD
  • GRATUITO
    per tutti
  • GRATUITO
    per utenti Archweb
  • ABBONAMENTO
    per utenti premium
  • ACQUISTO SINGOLO
    paga 1 e scarica 1
Archweb correlati