In questo progetto Terragni ha molta libertà progettuale, la villa viene realizzata per il cugino Angelo tra il 1936 e il 1937.
Terragni elabora una grande quantità di schizzi e di progetti per studiare questo tipo di casa unifamiliare proseguendo la ricerca iniziata con la Villa sul lago e la Villa del floricultore.
La villa presenta una struttura in cemento armato, e rivestita con elementi in pietra beola grigia, disposti a corsi paralleli; le finestre, in ferro verniciato grigio così come le ringhiere, sono contornate di marmo bianco.
Villa Bianca a Seveso resta, tra le opere di Terragni, un esempio di grande modernità.
 
Disegni acquistabili
Gallerie fotografiche
Gli ultimi articoli dal blog
  • DOWNLOAD
  • GRATUITO
    per tutti
  • GRATUITO
    per utenti Archweb
  • ABBONAMENTO
    per utenti premium
  • ACQUISTO SINGOLO
    paga 1 e scarica 1
Archweb correlati