Denise Barbaroux 6 mar 2019 approfondimento 0 commenti

4) Software di progettazione acustica

Esistono molteplici software che possono essere utilizzati per sviluppare modelli di sale da concerto. Naturalmente ci deve essere una prima parte di modellazione tridimensionale della sala, per poi passare a programmi specifici che studiano gli effetti sonori all'interno della hall stessa.

Rhinoceros
È un software CAD base, di modellazione tridimensionale, capace di gestire superfici complesse e di calcolare diverse caratteristiche geometriche di esse. È capace di gestire forme e geometrie complesse grazie alla tecnologia N.U.R.B.S. (Non Uniform Rational B-Splines); tutte le entità geometriche sono rappresentate mediante N.U.R.B.S. Molto semplicemente, le N.U.R.B.S. sono una rappresentazione matematica mediante la quale è possibile definire accuratamente geometrie 2D e 3D quali linee, archi e superfici a forma libera.

Python
Python, plug-in di Rhinoceros, è un linguaggio di programmazione, adatto per realizzare applicazioni velocemente, e viene utilizzato per una vasta gamma di scopi: scripting, creazione di programmi completi, realizzazione di prototipi di applicazioni che andranno poi riscritte in altri linguaggi. Lo scriptè un piccolo programma o applicazione, scritta all’interno di un altro software più complesso, capace di dare istruzioni e comandi al programma in modo specializzato e personalizzato.
Nel caso della progettazione acustica gli script possono essere scritti all’interno di Rhinoceros grazie a Python, in maniera tale da personalizzare al meglio la forma che si ha intenzione di dare alla sala oggetto di studio.

Pachyderm Acoustic
E’ un altro plug-in che fornisce strumenti di livello professionale per l'analisi acustica e di simulazione con Rhinoceros. Forse la caratteristica più innovativa di Pachyderm rispetto ad altri software deriva dal fatto che è stato progettato come componente integrato di Rhino. Se la fase di modellazione e la fase di simulazione acustica, solitamente scorporate fra due software diversi, rimangono entrambe all’interno della stessa piattaforma, il flusso di lavoro ne risentirà positivamente, in termini di tempo e in termini di qualità del modello.

Grasshopper
Grasshopper è un ulteriore plug-in eseguito all'interno di Rhinoceros e si tratta di un linguaggio di programmazione visuale, utilizzato principalmente per costruire modelli parametrici.
Grasshopper consente di organizzare i progetti in sistemi parametrici, basati su logiche di relazione tra parti, offrendo la possibilità di alterare la configurazione complessiva del sistema, agendo sulle variabili poste alla base del processo progettuale.
Grasshopper permette anche di integrare in un unico processo variabili ed aspetti di natura eterogenea, focalizzandosi su rete di relazioni, flussi e scambi che il progetto instaura con i sistemi circostanti. Questi aspetti costituiscono una vera e propria evoluzione nella ricerca architettonica.

 
© Archweb.com riproduzione riservata - E' possibile condividere con un link alla pagina
    
Condividi sui social
Categorie
pagine correlate
Archweb correlati