Quanto sono importanti i social per un architetto?

La domanda sorge spontanea: sono importanti i social network per la vita professionale di un architetto? La risposta, soprattutto ad oggi, è scontata: una buona presenza online può fare la differenza. Andiamo a vedere insieme quali sono i principali social network utili ad un architetto e come impostare la propria pagina su questi.

I social da avere
Quali sono i social che un architetto dovrebbe avere e curare quotidianamente (quando possibile, naturalmente)?

LinkedIn
Sicuramente un profilo personale su LinkedIn è d’obbligo. LinkedIn è il principale social network dedicato al mondo del lavoro. Curarne la propria presenza con l’aggiornamento costante di nuove esperienze, post dedicati agli ultimi lavori e momenti professionali importanti è alla base dell’utilizzo di questo strumento. L’utilità principale di LinkedIn è infatti crearsi un network di professionisti del proprio settore di competenza. Ampliare i propri orizzonti grazie ad altri colleghi con cui, perché no, ci si potrebbe ritrovare a lavorare. L’opportunità più importante che offre LinkedIn rimane però la ricerca di un impiego. Sono migliaia le offerte di lavoro pubblicate giornalmente sul social e la prossima potrebbe essere proprio quella che fa per te.

Facebook
Praticamente la metà della popolazione mondiale ha Facebook, ma siamo sicuri che nel 2021 sia ancora utile? La risposta è sì, ma solo se si ha già uno studio proprio o l’idea è quella di crearne uno in tempi brevi. Il motivo è semplice: Facebook può diventare una vetrina dei prodotti che offri al cliente. Una pagina personale avrebbe poco risalto su questo social, mentre quella della tua azienda potrebbe offrire informazioni importanti. Il social blu di Zuckenberg dà la possibilità di aggiornare i possibili clienti in ogni momento, dagli orari dello studio ai link dei nuovi lavori pubblicati sul tuo sito. Facebook può infatti essere un ottimo tramite per un pubblico che prima non sapeva chi fossi e che, quasi magicamente, si trova a sfogliare le pagine dei progetti sul tuo sito.

Instagram
Dulcis in fundo il social più in voga del momento. Instagram può essere terreno di conquista per una professione in cui l’occhio la fa da padrone. Attenzione però ad usarlo solo per vendere la propria arte. Instagram si basa sulle immagini e per questo va usato: offrire le migliori immagini dei tuoi progetti (o di altri) sul tuo profilo e non cercare spasmodicamente di vendere il proprio prodotto. In questo caso non importa se hai uno studio o sei un libero professionista, il social ti sarà allo stesso modo utile per crearti una schiera di seguaci che, in un futuro, potrebbero diventare fan dei tuoi progetti e quindi diventare tuoi nuovi clienti.
Ti senti interessato agli argomenti e vuoi ampliare la tua presenza online? Segui il corso online di GoPillar Academy dedicato al Social Media Marketing per Architetti! Per te che sei un lettore di Archweb il corso è in offerta ad appena 99€. Cosa aspetti? Dai una svolta e prova a guadagnare grazie ai tuoi canali social!
 
Share this page
related pages
Archweb related