Tutto quello che c’è da sapere su Substance Painter

Substance Painter è un utilissimo programma di pittura 3D fondamentale per il mondo dell’architettura, del design, dei videogiochi e del cinema. Una delle sue funzioni più interessanti è poter importare i file dei modelli 3D realizzati in precedenza e di creare immagini texture (naturalmente all’interno del potente software) mappandole sulle geometrie già esistenti.
Si tratta di un software incredibilmente versatile in quanto, tra le altre cose, permette il disegno sia in automatico che a mano libera, l’esportazione dei file in qualsiasi formato e il controllo in tempo reale del lavoro che si sta svolgendo. Proprio per tutte queste ragioni, Substance Painter è uno dei programmi più usati nel design di interni, nell’architettura e nel mondo dell’animazione 3D.

Le sue funzionalità principali
Substance Painter ha moltissime funzionalità, le più utili e importanti sono:
   
  • La capacità di definire la texture e il colore dei modelli 3D in tempo reale. Il software di casa Adobe offre una vasta gamma di materiali che si adattano a qualsiasi modello e sono in grado di riprodurre effetti realistici. Attraverso l’utilizzo delle maschere predefinite è possibile applicare ai modelli diverse forme e dipingere grazie ai pennelli personalizzabili di un altro software della suite Adobe, Photoshop.
  • La possibilità di sfruttare una grandissima ed esclusiva libreria di materiali 3D personalizzabili creati da specialisti del settore. Grazie a questa peculiarità, è possibile generare un’enorme varietà di texture da adattare alle proprie creazioni. I materiali parametrici sono compatibili con le più famose applicazioni per la creazione di contenuti e motori di gioco (come, ad esempio, Unity).
  • La presenza del motore interno di rendering. Questo è uno degli aspetti che rende Subastance Painter uno dei software più all’avanguardia sul mercato. Grazie a questo strumento, infatti, vengono elaborate le informazioni sul lavoro in tempo reale ed è possibile avere un feedback immediato sull’effettiva validità dei materiali e delle texture. Il sistema rapido di esportazione, inoltre, rende l’integrazione con altri programmi molto più semplice rispetto ai suoi antagonisti sul mercato. Alcuni dei programmi con cui Substance Painter è completamente integrabile sono Unreal Engine (della stessa casa di produzione, la francese Allegorithmic), tutti i software della suite Adobe (Photoshop, Illustrator e Dimesion) e, attraverso alcuni plugin, anche con Maya, Corona Renderer e 3D Studio Max.
  • L’attenzione all’utente. Negli anni, gli sviluppatori hanno dedicato particolare attenzione alla UI di Substance Painter semplificando molto l’interfaccia e rendendo l’intero programma molto più intuitivo e flessibile.

Credi di essere interessato al mondo di Substance Painter? Vuoi diventare un vero esperto di questo software? Segui il corso online di Substance Painter di GoPillar Academy! Per te che sei un lettore di Archweb, inoltre, c’è un prezzo speciale: puoi acquistare il corso a 89€ anziché 249€!