Il rendering con Lumion

Lumion è un software di rendering per architetti che permette di convertire facilmente i modelli 3D in immagini, video e presentazioni panoramiche. Attraverso l’inserimento di luci, oggetti, ambientazioni ed effetti suggestivi Lumion è in grado di dare vita a una serie di restituzioni grafiche di grande valore da presentare ai clienti.
Lumion è stato scelto da architetti, designer e ingegneri in oltre 60 paesi del mondo ed è oggi considerato un software leader nell’ambito del rendering grazie anche alla sua compatibilità con altri programmi del settore.
Lumion, infatti, è compatibile con la maggior parte dei software CAD tra cui Revit, Archicad, Sketchup, Rhinoceros e Vectorworks ed è anche disponibile come applicazione stand-alone.
Inoltre, Lumion è diventato una parte essenziale del toolkit BIM per molti professionisti AEC. Lumion ha, infatti, rilasciato un importante plug-in chiamato LiveSync che permette di connettere i componenti BIM presenti in Revit e in altri software che utilizzano questa tecnologia: grazie al collegamento in tempo reale tra questi programmi è possibile ottenere un flusso di lavoro comodo, efficiente e fluido che permette di ottimizzare moltissimo i tempi.

Il software è semplicissimo da utilizzare e riesce a produrre risultati significativi in tempo reale sia per quanto riguarda i video che i render: attraverso la vasta libreria di contenuti presenti in Lumion, infatti, è possibile dare vita ai propri modelli tridimensionali giocando con i paesaggi, l’illuminazione e l’atmosfera nelle visualizzazioni.
Tra le caratteristiche principali di Lumion ci sono:
  
  • La generazione automatica del materiale. Tutti i materiali su Lumion hanno già una definizione di bumping e le immagini importate contengono le informazioni sia sui colori che sulla struttura del materiale.
  • La compatibilità con moltissimi software di modellazione 3D.
  • La flessibilità nello spostamento di oggetti o persone.
  • Il blocco di elementi su un asse. Questa funzione consente a oggetti in movimento di spostarsi in direzioni diverse dalla posizione desiderata.
  • Una libreria che presenta migliaia di oggetti da poter utilizzare per i propri contenuti sia fissi che animati.
  • L’utilizzo di Hyperlight per l’illuminazione che è un metodo basato fisicamente sulla gestione dei riflessi della luce in una scena che migliora moltissimo la qualità della luce.
  • La verifica delle ombre delle luci spot in tempo reale.
  • Un livello di dettaglio incredibile sia per quanto riguarda la definizione degli elementi che dei materiali.
  • La possibilità di inserire la propria architettura in una mappa geolocalizzata.
  • La capacità di realizzare viste e render interni di alta qualità.

Lumion possiede, inoltre, una tecnologia VR che produce immagini panoramiche a 360° da poter apprezzare in maniera totalmente immersiva grazie all’ausilio di dispositivi per la realtà virtuale come Oculus Rift, Gear VR e altri device disponibili in commercio compatibili con le applicazioni VR.

Altre importanti funzionalità del programma riguardano la gestione ottimale della camera, la funzione di movimento vicino/lontano che ha una velocità modificabile e un’alta capacità di zoom, la possibilità di creare il contesto del proprio progetto o quella di caricarlo dalla libreria di Lumion, la disponibilità di una innumerevole quantità di effetti per modificare le immagini e i video.
Tutte queste opzioni rendono Lumion un software completo e all’avanguardia nel rendering e nella realizzazione di video e immagini panoramiche per l’architettura.
Vuoi diventare un esperto del rendering e dare un tocco in più al tuo progetto? Segui il corso completo di Lumion di GoPillar Academy e il software non avrà per te più segreti! Le sorprese non finiscono qui, perché per te che sei lettore di Archweb il corso è al prezzo speciale di 109€ anziché 349€.
    
Condividi questa pagina
pagine correlate
Post popolari dal blog
Archweb correlati