ZWCAD 2021 è più veloce, fluido, affidabile e con licenze permanenti singole e di rete ad aggiornamento flessibile.

ZWCAD è tra i software per la progettazione CAD più votati alla produttività immediata ed é da tempo presente sul mercato degli strumenti per il disegno in formato DWG nativo.
La semplicità di utilizzo, la somiglianza di interfaccia e comandi a quelli del più noto AutoCAD e le prestazioni di tutto rispetto hanno determinato la diffusione di ZWCAD in oltre 80 paesi nel mondo e ad oggi vanta una community di oltre 900.000 utenti.
Disponibile per sistemi operativi Windows a 32 e a 64 bi, è localizzato in 15 lingue e ovviamente anche in italiano. Fra le tante qualità, si fa apprezzare per essere poco vorace di risorse hardware, cosa che lo rende pienamente utilizzabile praticamente su qualsiasi pc.

Altri punti di forza di ZWCAD sono sicuramente il prezzo non proibitivo e la licenza permanente con aggiornamenti facoltativi.

ZWCAD può rappresentare la soluzione ideale per chi non desidera spendere molto in hardware, software, formazione e aggiornamenti continui del programma, ma avere comunque a disposizione una soluzione agile e sempre pronta all’uso, perfettamente compatibile con il più diffuso standard del disegno tecnico, ossia il formato DWG.
Si tratta di una soluzione ottimale in grado di spaziare tra diversi ambiti della progettazione, dal mondo delle costruzioni edili, all’industria navale, alla progettazione meccanica e all'infortunistica stradale, senza sottovalutare l’ambito scolastico e universitario.

ZWCAD è disponibile in versione Standard e Professional, entrambe di sicuro interesse e con funzionalità comparabili a quelle offerte da Autodesk, come si può osservare nella tabella comparativa .

Un’altra potenzialità da non sottovalutare, soprattutto negli studi di progettazione più strutturati, è la disponibilità di licenze di rete flottanti per la gestione di più postazioni di lavoro sia in LAN (Local Area Network), ossia all’interno dell’ufficio, che in VPN (Virtual private network), soluzione questa che apre le porte allo smart-working dei collaboratori a distanza.
Questa soluzione consente di gestire il numero di licenze disponibili tra più utenti, senza vincolare una licenza a una determinata macchina, o a un singolo utente, anche quando questi non sono operativi. Tale aspetto, unito al fatto che si tratta di licenze permanenti con aggiornamenti non obbligatori, può ridurre notevolmente i costi fissi dello studio di progettazione.
Per maggiori informazioni sulle licenze di rete e l’utility NLAT (Network License Analysis Tool) per la migliore gestione dei diversi utenti e i relativi costi, è disponibile una pagina specifica dedicata alle licenze di tipo Network .

Rimanendo in ambito di gestione delle licenze, è da considerare la disponibilità di due tipi di attivazione:
Softkey - il programma va attivato con un codice alfanumerico, questo tipo di protezione consente di disattivare la licenza da un pc e riattivarla su un altro, anche senza essere nello stesso ufficio;
Dongle USB - il programma si attiva solo se trova sul pc la chiavetta usb di protezione fornita da ZWCAD, per spostare la licenza su un’altra macchina bisogna spostare fisicamente la chiavetta USB.
Eventualmente si può usufruire anche di licenze temporanee e in tema di collaborazione bisogna segnalare anche CAD Pockets, la piattaforma mobile di ZWCAD che consente di visualizzare, modificare e condividere i disegni con i colleghi su device portatili come tablet e smartphone.


I vantaggi di ZWCAD

Leggerezza, affidabilità, facilità d’uso, interfaccia familiare sono i punti di forza che da sempre determinano il successo di questo programma, soprattutto tra i clienti che preferiscono la licenza permanente rispetto al canone di utilizzo.

Ma quello che più si nota fin dal primo utilizzo di ZWCAD 2021 è la velocità fornita dalla tecnologia di elaborazione multi-core che rende quasi istantanee apertura, creazione, modifica e condivisione degli elaborati.
Nella nuova versione è stato ancora migliorato il motore grafico che oggi consente di aprire i file con un risparmio di tempo del 30% rispetto alla versione precedente e un risparmio vicino al 50% del tempo si ha nelle operazioni di blocco, sblocco e congelamento dei Livelli. Tutto senza rinunciare alla stabilità e alla qualità della visualizzazione degli oggetti adattivi anche ad alte risoluzioni a 4K.

L’intuitività è da sempre uno dei punti di forza di ZWCAD che è dotato di due interfacce: Classica e Ribbon. Con i comandi e gli alias ben riconoscibili si riescono a sfruttare fin da subito le funzioni alle quali si è abituati, minimizzando i tempi di apprendimento.

Essere 100% compatibile con il formato .dwg è essenziale per intervenire su progetti iniziati da altri e allo stesso modo per condividere i propri elaborati, senza risentire di alcun intoppo nel flusso di lavoro organizzato di un gruppo di lavoro.
Questo non significa rinunciare agli strumenti innovativi di ZWCAD che puntano sempre a ottimizzare il lavoro quotidiano rendendolo più facile, veloce e piacevole.

La gestione dei riferimenti esterni è stata semplificata con un pannello dedicato agli Xref in cui è possibile visualizzare anteprima, informazioni, percorso dei diversi file che possono avere formati e origini diverse e per questo risultare complessi da gestire singolarmente.



Allo stesso modo sono stati accorpati i comandi relativi alle Clip per ritagliare blocchi, Xref, immagini e finestre. In questo modo diventa più agevole lavorare con elaborazioni sovrapposte: i diversi elementi si possono ridimensionare e si può gestirne la trasparenza sia individualmente che per Livelli.

Nel caso serva evidenziare alcuni elementi del disegno in una stampa, si può agire sulle proprietà del Livello, senza che questo modifichi il disegno nello Spazio Modello. Sfruttando il Viewport Layer si possono modificare colore, tipo e spessore delle linee, nonché filtrare, selezionare e ripristinare i layer modificati.

Anche le tabelle sono state migliorate e ora consentono varie operazioni come somma, moltiplicazione, media, etc. configurabili in espressioni matematiche e aggiornabili con il comando RIGEN.

Tra le funzioni più apprezzate proprio per la velocizzazione del lavoro c’è la configurazione personalizzata delle funzioni del mouse. Il doppio clic e gli altri pulsanti possono essere settati a proprio piacimento per rendere il lavoro più fluido.

Agli utenti più affezionati non sfuggiranno anche altri aggiornamenti presenti in ZWCAD 2021 che è disponibile in download gratuito per una prova di 30 giorni.
 
Condividi questa pagina
pagine correlate
Post popolari dal blog
Archweb correlati