Tesi di Laurea

Secondo accesso della metro Materdei - Quartiere Sanità a Napoli 

Adriano Ruzza
e-mail: adriano.ruzza@gmail.com 
Sapienza Università di Roma
Laurea in Ingegneria Edile-Architettura
RELATORI: Prof.ssa Ing. Marina Pugnaletto, Prof. Ing. Augusto Desideri, Prof. Ing. Massimo Coppi 
A.A.: 2018-2019

Il progetto proposto risponde ad un bando di concorso indetto dal Comune di Napoli che con delibera n.269, adottata dalla Giunta il 28 maggio 2018 su proposta dell’Assessore alle Infrastrutture e ai trasporti Mario Calabrese. 
 Il presente intervento dunque mira ad aumentare l'accessibilità della stazione Materdei della Linea 1 della Metropolitana di Napoli mediante la Realizazione di un Nuovo Accesso nel popoloso quartiere Sanità. 
 Il nuovo percorso sotterraneo punta al riutilizzo di una estesa cavità tufacea realizzata nel 1761 e successivamente usata come rifugio antiaereo durante la seconda guerra mondiale. Ne consegue una importante operazione di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio comunale attraverso la salvaguardia e l’allestimento degli spazi interni ed esterni con particolare riguardo al riutilizzo della cavità stessa. 
 L’accesso alla cavità è posto ai piedi delle scale di via Telesino (alla confluenza tra via Sanità e via Fontanelle), e da qui, la cavità si dirige in direzione nord-ovest, verso la stazione di Materdei per una lunghezza di circa 120 m. Da qui un percorso meccanizzato, realizzato all’interno di un tunnel di nuova costruzione, e delle scale mobili consentiranno di giungere alla quota banchina della stazione Materdei. 
Gli elaborati proposti sono di proprietà di Ruzza Adriano.
TAG
Archweb correlati