Architetture

Villa Publio Fannio Sinistore

Una delle residenze romane più importanti e ben conservate scoperte nell’area di Pompei

Villa di Publio Fannio Sinistore (Boscoreale)

La Villa di Publio Fannio Sinistore è una delle residenze romane più importanti e ben conservate scoperte nell'area di Pompei, l'antica città romana sepolta dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. La villa prende il nome dal suo presunto proprietario, Publio Fannio Sinistore, un membro dell'aristocrazia romana dell'epoca. È situata nella Regio IX (Region 9) di Pompei.

La villa è nota per la sua planimetria complessa e per le sue numerose stanze decorate con affreschi di alta qualità, che rappresentano scene mitologiche, paesaggi, figure umane e animali. La struttura comprende un atrio, un peristilio (un cortile colonnato), ambienti residenziali, terme private e giardini. La presenza di queste terme private all'interno della villa suggerisce lo status elevato del proprietario, poiché solo le famiglie più facoltose potevano permettersi il lusso di tali strutture.

La Villa di Publio Fannio Sinistore offre importanti spunti per comprendere la vita quotidiana, l'arte e l'architettura dell'antica Pompei e della società romana dell'epoca imperiale. La sua scoperta e il suo studio continuano a contribuire alla nostra conoscenza dell'antica civiltà romana.

Disegni acquistabili

Villa Publio Fannio Sinistore

2D

18 €

Come funziona il download?

Per scaricare i file dal sito Archweb.com esistono 4 tipologie di download, identificate da 4 colori differenti. Scopri gli abbonamenti

Gratuito
per tutti

Gratuito
per utenti Archweb

Abbonamento
per utenti Premium

Acquisto singolo
paga 1 e scarica 1