Il brief prevedeva una casa unifamiliare situata nella parte superiore di una zona residenziale che si affaccia sull'Oceano Pacifico. Una nuova topografia sintetica contenuta viene imposta sul sito esistente per proteggere la struttura dalle case adiacenti. Una recinzione perimetrale contiene la dinamica apertura del tetto in cui gli spazi privati ​​e familiari sono raggruppati enfatizzando la vista sull'oceano.
La geometria strutturale risponde a questa dinamica interna con una distorsione polare nel piano e nella sezione. Ciò consente l'incorporazione di tutti gli elementi strutturali in un'unica pelle senza soluzione di continuità con vista sull'oceano senza ostacoli e un chiaro accesso al cortile esterno e al paesaggio interno.
Seguendo principalmente un asse parallelo dal litorale distante, le aree principali della casa sono distribuite linearmente lungo una galleria porosa.
Rampe verticali e connessioni si riversano in questo spazio lineare aprendo molteplici letture interne e, soprattutto, consentono una flessibilità relativa rispetto alle attività programmate. Il domestico in questo caso, è sposato con un interno a soppalco aperto in cui le nozioni tradizionali di vita familiare vengono iniettate con un nuovo dinamismo che risponde alla particolarità del sito e sottolinea una materialità leggera rispetto alla struttura.
Lo stesso carattere dinamico viene applicato alle facciate principali in cui la struttura viene trattata come tessuto, espandendosi e contraendosi a seconda dell'uso e dei criteri ambientali.
I materiali sono avvolti sul tetto, aprendo una depressione abitabile che funge da seconda terrazza sopraelevata. Un dato di doppio paesaggio racchiude in sé l'oggetto architettonico che limita la geometria complessiva a variazioni limitate in altezza. Questo volume unico si contrae con le strutture vicine, critiche alle nozioni tipologiche comuni nella maggior parte dei sobborghi americani.

CALIFORNIA RESIDENCE [CALIFORNIA, USA]
2003 TBC
PROGRAMMA: residenza privata
ARCHITETTO: Design Zaha Hadid e Patrik Schumacher
Socio associato: Kenneth Bostock
Architetti di progetto: Claudia Wulf, Elke Presser
Team di progettazione: Christos Passas, Barbara Pfenningsdorf, Daniel Fiser, Tyen Masten,
Marcela Spadaro, Theodora Ntatsopoulou
CONSULENTI: Ingegneri strutturali e dei sistemi: Buro Happold Consulting Engineers Inc. Los Angeles
Consulenti illuminotecnici: Isometrix Lighting + Design Ltd.
Consulenti per le facciate: Front Inc New York
AOR: Public I Architecture + Planning
DIMENSIONE: Superficie: 12.880 piedi quadrati
Area del sito: 20.091 piedi quadrati
 
Disegni acquistabili
Gallerie fotografiche
Gli ultimi articoli dal blog
  • DOWNLOAD
  • GRATUITO
    per tutti
  • GRATUITO
    per utenti Archweb
  • ABBONAMENTO
    per utenti premium
  • ACQUISTO SINGOLO
    paga 1 e scarica 1
Archweb correlati