La casa si trova in un luogo tranquillo situato nel mezzo del quartiere residenziale di Nishinomiya, nella prefettura di Hyogo.
Riflettendo su come far convivere l'interno della casa e il giardino, alzando la vista verso i boschi che si estendono a ovest, ho pensato che interno e giardino potevano diventare fortemente contigui, in questo momento ho avuto l'idea di "tetto=giardino" che si estende in diagonale. 
Il giardino pensile si alza lentamente come una collina, creando uno spazio abitativo che si protende contemporaneamente verso il basso. Punteggiato di alberi in vaso che sembrano galleggiare sul tetto, è come un paesaggio di una montagna semi-naturale e semi-artificiale. Mentre una serie di aperture catturano la luce soffusa, il pendio ritaglia vividamente il paesaggio dei boschi e il cielo con un inaspettato senso di distanza.

Lo spazio interno dello studio si compone di tre diversi livelli di pavimento. Lo spazio abitativo al seminterrato è scavato di 1,5 metri, la sala da pranzo e la cucina si estendono dall'ingresso al piano terra e lo spazio per i bambini si trova a circa 2,5 metri più in alto dei gradini dove le persone possono sedersi in vari modi. Il bagno e la camera da letto principale sono conservati sotto quei gradini.

Lo spazio contiene questi diversi livelli di spazio in modo continuo, dove si sovrappongono le finestre annoiate in modo casuale. La differenza così creata nell'altezza della linea di vista cambia l'ampiezza spaziale e la compostezza nella diversità.

Con questa casa è stato significativo collegare l'interno e il giardino pensile. Inoltre, non solo in un posto ma se fosse possibile spostarsi avanti e indietro dentro e fuori ai vari livelli di altezza, la vita che attraversa lo spazio abitativo e questo giardino di montagna diventerebbe sicuramente più ricca. Alla fine è stato possibile creare i percorsi per accedere a questo giardino da tutti e tre i diversi livelli sopra descritti. In questo modo puoi muoverti liberamente dentro e fuori, volevo generare un rapporto più naturale tra interno ed esterno che sia diverso dalla normale architettura del suo giardino e del pavimento che si distinguono l'uno dall'altro.

In cima al pendio del giardino è collocata una piccola capanna. Come un pergolato, è una tettoia che completa la vita in giardino mentre è anche come una villetta, che spero che, insieme ad alcuni mobili posti sul tetto, suggerisca un'opportunità per godere di questa nuova forma di giardino.
Testo di Sou Fujimoto
Disegni acquistabili
Gallerie fotografiche
Gli ultimi articoli dal blog
  • DOWNLOAD
  • GRATUITO
    per tutti
  • GRATUITO
    per utenti Archweb
  • ABBONAMENTO
    per utenti premium
  • ACQUISTO SINGOLO
    paga 1 e scarica 1
Archweb correlati